Home » News & Rubriche » Codice appalti » Giurisprudenza significativa aprile 2013

Regolarità contributiva – Procedimento per ammissione rateazione debito contributivo

  • Consiglio di Stato sez.V 15/4/2013 n. 2031
    Appalti pubblici – Requisiti generali – Regolarità contributiva –      Ammissione a rateazione debito contributivo – Procedimento concluso con      accoglimento istanza prima del termine presentazione domanda di      partecipazione – Questione controversa – Sottoposizione all’adunanza      plenaria

Divieto di rinnovo tacito e concessioni di servizi

  • Ordinanza Consiglio di Stato sez.V 24/4/2013 n. 1469
    Contratti pubblici – Divieto di rinnovo tacito – Valenza di principio      generale attuativo di vincolo comunitario – Applicabilità anche alle      concessioni di servizi – Fattispecie

Dichiarazione sostitutiva e sottoscrizione autografa

  • TAR Campania Napoli sez.VIII 26/4/2013 n. 2189
    Procedura di gara – Dichiarazione sostitutiva possesso requisiti –      Sottoscrizione autografa dichiarante – Necessità – Fattispecie

Aeeg – Poteri di regolazione, vigilanza e sanzione

  • TAR Lombardia Milano sez.III 14/3/2013 n. 683
    Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (AEEG) – Poteri di regolazione,      vigilanza e sanzione – Limiti – Insostituibilità rispetto alla volontà      delle parti a contrarre

Concordato con continuità aziendale

  • TAR Valle d’Aosta 18/4/2013 n. 23
    Appalti pubblici – Requisiti generali – Concordato con continuità      aziendale – Ammissione al concordato anteriormente alla conclusione della      gara – Necessità – Ragioni

Avvalimento certificazione di qualità

  • TAR Lazio Roma sez.I ter 24/4/2013 n. 4130
    Appalti pubblici – Requisiti speciali – Certificazione di qualità –      Avvalimento – Esclusione – Ammissibilità solo qualora compresa      nell’attestazione Soa – Ragioni

Rup e membri commissione giudicatrice – Rup e anomalia offerta

  • TAR Toscana sez.I 19/4/2013 n. 644
    1. Procedura di gara Commissione giudicatrice – Incompatibilità ex art.      84, c.4, Dlgs. 163/2006 – Non contempla specifica ipotesi del RUP –      Diversità di ruolo RUP e membro commissione – Fondamento normativo –      Individuazione
    2. Procedura di gara- Fase di verifica delle offerte anormalmente basse –      RUP: titolare della potestà di accertamento e di giudizio- Necessità di      riconvocazione della Commissione di gara- E’ ipotizzabile nella sola      ipotesi in cui in sede di controllo sulle attività compiute emergano      errori o lacune tali da imporre il rinnovo delle valutazioni
    3. Procedura di gara- Fase di verifica delle offerte anormalmente basse –      Verifica della sussistenza dei requisiti di partecipazione e le incombenze      non riferite al merito delle offerte – Possono essere affidate ad un      organo diverso dalla commissione di gara…..

Competenza nella fase di prequalificazione dei concorrenti

  • Consiglio di Stato sez.V 24/4/2013 n. 2282
    Procedura di scelta del contraente – Fase di prequalificazione – Esame      richieste di invito – Non deve e non può essere effettuata dalla      commissione di gara – Va effettuata dagli uffici e funzionari della      stazione appaltante

Inadempimento concessione realizzazione e gestione impianto sportivo

  • Consiglio di Stato sez.V 15/4/2013 n. 2061
    Concessioni – Convenzione per realizzazione e gestione impianto sportivo –      Risoluzione per grave inadempimento – Oggetto della tutela –      Individuazione

DURC

  • Ordinanza Consiglio di Stato sez.III 23/4/2013 n. 1467
    Appalti pubblici – Requisiti generali – Regolarità contributiva – Durc –      Riferimento alla specifica gara d’appalto – Obbligo – Non è prescritto da      norme primarie

Irregolarità fiscali

  • TAR Sicilia Palermo sez.I 23/4/2013 n. 900
    Procedura di scelta del contraente – Requisiti generali – Violazioni gravi      definitivamente accertate rispetto agli obblighi relativi al pagamento      delle imposte e tasse – Fattispecie

Revoca aggiudicazione provvisoria

  • TAR Calabria Catanzaro sez.I 16/4/2013 n. 450
    1. Procedura di scelta del contraente – Aggiudicazione provvisoria –      Inutile decorso termine 30 gg. – Non comporta l’aggiudicazione definitiva      ma solo approvazione aggiudicazione provvisoria – Revoca      dell’aggiudicazione provvisoria tacitamente approvata – Ammissibilità in      presenza di adeguati presupposti
    2. Procedura di scelta del contraente – Revoca aggiudicazione provvisoria      – Indennizzo – inconfigurabilità – Ragioni

Procedure negoziate e apertura in seduta pubblica offerta tecnica

  • TAR Basilicata sez.I 17/4/2013 n. 186
    Procedure negoziate – Pubblicità delle sedute nelle quali si procede alla      verifica dell’integrità dei plichi – Principio inequivocabilmente esteso      dalla più recente giurisprudenza anche alle procedure negoziate senza previo      bando – Principio della pubblicità delle operazioni da svolgere in seduta      pubblica – Trova applicazione anche all’apertura della busta contenente      l’offerta tecnica

Apertura offerte tecniche in seduta pubblica

  • Consiglio di Stato Adunanza plenaria 22/4/2013 n. 8
    Procedura di gara – Apertura offerte tecniche in seduta pubblica –      Disciplina ex art. 12 L. 94/2012 – Applicazione – conferma per il passato      l’inesistenza di tale cogente obbligo – Ragioni

Direttore tecnico negli appalti di servizi e forniture

  • TAR Lazio Roma sez.I bis 18/4/2013 n. 3938
    Appalti di servizi e forniture – Direttore tecnico – Individuazione – Non      è formale e tipizzata dal legislatore – Irrilevanza nomen iuris –      Rilevanza delle concrete mansioni svolte – Soggetto al quale vengano      attribuite o delegate funzioni in grado di orientare l’assetto gestionale      dell’impresa

Lascia un commento