Home » Il progetto

19.09.2013

Nasce come promesso l’Associazione Culturale non riconosciuta Nuove Frontiere del Diritto che ha lo scopo di diffondere la cultura giuridica in un’ottica di servizio, trasversalità e gratuità.

Domenico Di Leo, Federica Federici, Marianna Sabino e Michela Pecoraro, giovani avvocati (Michela anche giornalista), seppur da 4 città diverse ed impegnati nelle loro attività, hanno deciso di dar vita all’associazione per avviare le molte iniziative che nel tempo erano nate come idea e proposta, per offrire a tutti coloro che negli ultimi due anni hanno collaborato gratuitamente alla rivista ulteriori occasioni di crescita e visibilità, e per poter dare alla rivista la giusta collocazione e formalizzazione.

I contenuti giuridici del sito sono e resteranno gratuiti (numeri, speciali, massimario, rubriche, biblioteca, mondo concorsi e avvocatura, ecc.).

A tali contenuti si affiancheranno altre aree tematiche e di attività:

1) SOS Avvocati, sportello a disposizione di cittadini per consulenze gratuite ed eventuale segnalazione di avvocati associati alla nostra rete che garantiranno serietà e minimi livelli tariffari qualora la consulenzza diventasse causa e azione in giudizio;

2) Tutorato Universitario, a disposizione di studenti per ricerche bibliografiche, supporto su stesura tesi, traduzioni, assistenza su esami;

3) Editoria & E-book

4) Convegni, Formazione, Seminari ed eventi sponsorizzati dall’Associazione

5) Iniziative benefiche, premi e borse di studio

Il sito si arricchirà anche di una parte dedicata ai gadget con logo NFD, una sorta di merchandising che crei tra noi collaboratori e i lettori identità e allegria. Un prodotto su tutti verrà lanciato a breve e sarà proprio il simbolo della nostra Associazione.

Tutto quanto sopra riportato non ha finalità di lucro e laddove ci saranno contributi indicati sono da intendersi come contributi minimi al solo scopo di autofinanziare l’attività di backoffice, la piattaforma informatica e la logistica che questo ambizioso progetto per i quattro soci e tutti i collaboratori comporta.

Noi siamo felici ed orgogliosi di questo passo, ora abbiamo bisogno di tutti voi!

Domenico

Federica

Marianna

Michela

Ultimissime luglio 2013

NFD è diventata associazione culturale a scopo di divulgazione giuridica ad opera di quattro soci fondatori: Federica Federici, Michela Pecoraro, Marianna Sabino e Domenico Di Leo. Ci saranno alcune modifiche al sito, ai contenuti e molte iniziative nuove che nulla tolgono alla missione e al manifesto iniziale. Seguiteci!

Il progetto nuovo: Anno 2013

A gennaio 2013 Nuove Frontiere del Diritto si è trasformata: ma vogliamo ricordare le radici della rivista lasciando di seguito integralmente il manifesto del Progetto originario.

Nuove Frontiere del Diritto non è un giornale registrato. Si intende, invece, come un sito che pubblica da gennaio 2013 contenuti i cui responsabili, in sede civile, penale ed amministrativa, sono il nuovo proprietario del dominio web e l’attuale gestione. Le singole posizioni (proprietario e gestori) sono precisate nel ‘Chi siamo’ del sito’.

Restano fermi gli ideali, le motivazioni e gli obiettivi del progetto.

Se vuoi collaborare con noi scrivici, inviando un CV, una breve presentazione, un contributo iniziale, indicandoci le materie di competenza, una liberatoria per le pubblicazioni dell’anno 2013 o limitata ai pezzi che invierai. Ti aspettiamo, ogni collaboratore in più è crescita per tutto il sito.

Il progetto originario: Gennaio – Dicembre 2012

La rivista telematica “Nuove frontiere del diritto” nasce dalla intuizione di alcuni studenti (ora divenuti magistrati, alti funzionari, professionisti ed avvocati) di dar vita ad una piattaforma culturale globale e senza fini di lucro, in cui far confluire contenuti non solo strettamente giuridici, ma anche di attualità.

La cronaca giudiziaria infatti ha assunto ormai un ruolo predominante nella informazione quotidiana e troppo spesso si assiste al fenomeno per cui i processi si volgono prima in televisione che in tribunale.

Ciò rappresenta un evidente corto circuito logico, cui ci si deve opporre prima come cittadini che come giuristi.

Per tale ragione la rivista ha inserito nel suo comitato scientifico non solo giuristi di eccellenza, ma anche importanti firme giornalistiche di operatori del settore, con la precipua finalità di fornire contributi obiettivi e giuridicamente comprensibili non solo all’operatore del diritto, ma anche a qualsiasi lettore che per la prima volta si approcci al mondo del diritto.

La parte più strettamente giuridica della rivista si compone di numerose sezioni didattiche di alto profilo (pubblicazione di temi, pareri, saggi giuridici, note a sentenze) scritte sempre con un occhio attento al lettore: prima che spiegare, si vuole insegnare. Insegnare al lettore a ragionare in primo luogo sulle disposizioni, per poi valutare il risultato ermeneutico con la giurisprudenza e la dottrina. Per tale ragione i contributi, quindi, non rappresentano sterili e sterminati resoconti dottrinali e giurisprudenziali (tanto di moda oggigiorno), ma analisi condotte sul piano logico-normativo.

Si e’ inoltre scelto di includere tra i collaboratori anche studenti e ricercatori, non ancora arrivati al culmine della loro carriera, ma che hanno dimostrato di essere validi giuristi sulla base di una attenta selezione. Non bisogna infatti dimenticare che il superamento di un concorso, per quanto importante, non conferisce da solo il crisma delle bravura e, soprattutto, che l’errore peggiore che può commettere un giurista e’ quello di ritenere di non aver più nulla da imparare.

“Nuove frontiere del diritto” e’ dunque una rivista che, pur affiancata ed integrata da un comitato scientifico di eccellenza, nasce dalla base, perché tutti sono partiti dalla base.

 In occasione del trasferimento della rivista dalla piattaforma forum free alla piu’ ambiziosa piattaforma http://www.nuovefrontierediritto.it non ci si può esimere dal fornire ai lettori le motivazioni di tale scelta.

La spiegazione di tale decisione risiede nel noto brocardo “memento audere semper”.  Nella vita, infatti, non ci si deve mai scordare di osare, di credere nei propri ideali e di non rinunciare mai ad essi.

Per tali ragioni si e’ deciso, terminata la fase sperimentale, di ingrandire il progetto al fine di conferirgli una maggior diffusione negli ambienti scientifici e, soprattutto, di dotarlo di una piattaforma multimediale in grado di soddisfare le esigenze del lettore, senza perdere le due caratteristiche principali della rivista: l’indipendenza e la gratuità.

Il progetto e’ stato possibile grazie a numerosi collaboratori, giuristi e non giuristi, i quali, gratuitamente, hanno contribuito, mattone dopo mattone, a costruire questo immenso edificio. Ci auguriamo che i lettori continuino a seguirci, contribuendo in tal modo a far crescere l’ambizioso progetto.

Un sentito ringraziamento va al dott. Riccardo Scannapieco, il quale ha instancabilmente e con grande professionalità lavorato per rendere possibile il passaggio alla nuova piattaforma.

Federica Federici

Davide Nalin

  Samantha Mendicino

Copyright © Associazione Culturale non riconosciuta

Nuove Frontiere del diritto Rivista Registrata con decreto n. 228 del 9/10/2013, presso il Tribunale di Roma,

Indirizzo

Via Guglielmo Petroni, n. 44 00139 Roma,

Rappresentante Legale Direttore Responsabile

Rappresentante Legale avv. Federica Federici P.I. 12495861002. Direttore responsabile Avv. Angela Allegria, Proprietà: Nuove Frontiere Diritto. ISSN 2240-726X