Home » News & Rubriche » Diritto Tributario » L’avviso bonario al contribuente

L’avviso bonario al contribuente

di Michele Molinari

Cosa è l’avviso bonario e quale è la sua natura

Corte di Cass., sez. trib., 11 maggio 2012, n. 7344

Gli avvisi bonari portano a conoscenza del contribuente una ben individuata pretesa tributaria, con l’esplicitazione delle concrete ragioni (fattuali e giuridihe) che la sorreggono, senza necessità di attendere che la stessa, ove non sia raggiunto lo scopo dello spontaneo adempimento cui è naturaliter preordinato, si vesta della forma autoritativa di uno degli atti dichiarati espressamente impugnabili dall’art. 19 del d.lgs n. 546 del 1992.

 Funzione dell’avviso bonario

Corte di Cass., SS UU, 24 Luglio 2007, n. 16.293

Corte di Cass, SS UU, 26 Luglio 2007, n. 16.428

Costituiscono (..) un invito a fornire eventuali dati e elementi non considerati o valutati erroneamente nella liquidazione dei tributi. Quindi manifestano una volontà impositiva ancora in itinere  e non formalizzata in un atto cancellabile soolo in via di autotutela (o attraverso l’intervento del giudice).

I chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Con un comunicato scritto, nel mese di maggio 2012, l’A.E. porta a conoscenza di tutti gli utenti il proprio punto di vista.

Quello che viene allegato sono proprio i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Login

Ebook – Angela Allegria – I poteri istruttori del giudice del dibattimento
NFD e FiloDiritto

I nostri numeri, gli speciali e le interviste

Read more