Home » Massimario » Concorso di persone nel reato

Reati plurisoggettivi: quando scattano astensione e ricusazione

La decisione della Corte pone un freno al proliferare delle ipotesi di astensione, che, specie con riguardo ai delitti associativi, per effetto delle diverse opzioni processuali possono provare seri disagi organizzativi. La Corte, nondimeno, non si e’ affatto mostrata insensibile a preservare il fondamentale valore dell’imparzialita’ del giudice, indicando, come si e’ visto, gli strumenti esperibili nel caso di concreto vulnus a quel basilare principio costituzionale: per il giudice, l’astensione; per le parti, la ricusazione.

Stefano Corbetta – Giudice Penale presso il Tribunale di Milano

Ordinanza Corte Costituzionale 14/05/2013, n. 86

Lascia un commento

Copyright © Associazione Culturale non riconosciuta

Nuove Frontiere del diritto Rivista Registrata con decreto n. 228 del 9/10/2013, presso il Tribunale di Roma,

Indirizzo

Via Guglielmo Petroni, n. 44 00139 Roma,

Rappresentante Legale Direttore Responsabile

Rappresentante Legale avv. Federica Federici P.I. 12495861002. Direttore responsabile Avv. Angela Allegria, Proprietà: Nuove Frontiere Diritto. ISSN 2240-726X