Home » Massimario » Reato di stalking e comportamenti vessatori

Reato di stalking e comportamenti vessatori

 

Misure di prevenzione e sicurezza
Sì allo stalking in presenza di accertati comportamenti vessatori
È legittimo l’ammonimento previsto nel caso di “stalking”, fondato su elementi istruttori che hanno evidenziato, inequivocabilmente, la sussistenza di un atteggiamento conflittuale dello stalker nei confronti della vittima.

Lascia un commento

Login

Ebook – Angela Allegria – I poteri istruttori del giudice del dibattimento
NFD e FiloDiritto

I nostri numeri, gli speciali e le interviste

Read more