Home » Massimario » Reato di stalking e comportamenti vessatori

 

Misure di prevenzione e sicurezza
Sì allo stalking in presenza di accertati comportamenti vessatori
È legittimo l’ammonimento previsto nel caso di “stalking”, fondato su elementi istruttori che hanno evidenziato, inequivocabilmente, la sussistenza di un atteggiamento conflittuale dello stalker nei confronti della vittima.

Lascia un commento